Vai al contenuto principale
BlogReteDiversità, flessibilità e Linux: Privilegiare il trasferimento generoso

Diversità, flessibilità e Linux: Privilegiare il trasferimento generoso

Come l'indipendenza dalla rete di Linode aiuta gli sviluppatori a scalare nel cloud - incluso un maggiore trasferimento di rete in bundle.

L'esperienza utente di un'applicazione eccellente inizia spesso da un aspetto che gli sviluppatori trascurano quando utilizzano il cloud, perché non possono vederlo o interagire direttamente con esso: la dorsale di rete globale del provider e il modo in cui questa consente di ottenere prestazioni migliori con più (o meno) trasferimenti di rete inclusi.

Garantire una bassa latenza o un certo livello di prestazioni non significa solo scegliere un data center. L'esperienza e le prestazioni complessive di qualsiasi cosa ospitata nel cloud dipendono dal modo in cui i dati e il traffico vengono trasmessi da un punto all'altro e dal modo in cui tutti i punti si connettono.

Idealmente, i vostri clienti o utenti finali non devono pensare a come accedono alle informazioni o a un servizio attraverso il telefono o il browser. Finché le prestazioni corrispondono alle loro aspettative e sono in grado di portare a termine un'attività, pensano all'esperienza che hanno di fronte, non al modo in cui la raggiungono.

È qui che entriamo in gioco noi, e con noi intendo i fornitori di cloud. Man mano che un numero sempre maggiore di aziende passa al cloud e che spuntano nuove applicazioni per soddisfare un numero sempre maggiore di esigenze, i fornitori di servizi Internet si trovano a dover mantenere un'infrastruttura in grado di gestire l'aumento della domanda. I fornitori di servizi cloud, invece, devono confezionare servizi in grado di attingere a una rete competitiva e di soddisfare le esigenze degli sviluppatori, il tutto a prezzi ragionevoli.

Perché il trasferimento di rete rende il cloud più costoso

Non sono le macchine virtuali o le istanze di database a far lievitare i costi del cloud computing o a creare sorprese nella fatturazione. È il trasferimento di rete, dove i clienti devono pagare un extra per lotti più grandi o sono colpiti da prezzi più alti per i sovraccarichi.

I fornitori di servizi cloud spesso utilizzano un modello di rete aziendale, ovvero pagano per servizi di rete e di altro tipo preconfezionati per mettere a disposizione dei clienti un data center con WAN e LAN gestite. Ciò consente ai fornitori di servizi cloud di non occuparsi dei componenti di rete e di concentrarsi sull'offerta di software aggiuntivi o sulla scalabilità delle proprie offerte. Ma affidarsi e mantenere rapporti con gli ISP rende i prodotti cloud meno redditizi.

Fortunatamente, Linode è un po' entrambe le cose.

Il modello di rete Linode

Nel 2016 abbiamo deciso di controllare il nostro futuro di rete. Siamo diventati il nostro ISP e abbiamo iniziato a costruire una rete globale. Questa decisione ha comportato molti vantaggi, tra cui il pieno controllo sul nostro destino di rete, l'acquisto strategico da più provider e il peering sulle borse internet. In questo modo abbiamo gettato le basi per affrontare la rete dei data center e rafforzare le connessioni tra i centri di elaborazione dati, in modo che i clienti possano ottenere un'esperienza più omogenea con carichi di lavoro multi-data center.

Mentre lavoravamo all'espansione della nostra rete globale, tre cose non erano negoziabili: mantenere la diversità dei fornitori, bilanciare flessibilità e controllo e incorporare il più possibile Linux a partire dal livello di rete.

(Dato che siamo Linode, siamo molto bravi con Linux).

La filosofia di stare alla larga dal software proprietario o dalla sensazione di puntare tutto su un unico fornitore è qualcosa che consigliamo a tutti i nostri clienti. La applichiamo anche agli strumenti con cui lavoriamo e creiamo intenzionalmente opzioni di infrastruttura che consentono ai clienti una maggiore flessibilità. Dal momento che costruiamo i nostri strumenti e gestiamo le nostre relazioni di peering, questo elimina gli scambi aggiuntivi che normalmente incentiverebbero i clienti a pagare le tariffe di trasferimento. 

Con l'espansione della nostra rete e il modo in cui continuiamo a far crescere le nostre capacità di rete, un generoso trasferimento di rete fa parte dell'esperienza del cliente che mantiene il cloud computing accessibile. I piani Linode includono sempre più trasferimenti in bundle rispetto ai nostri concorrenti, da un'istanza condivisa da 1 GB da 5 dollari a potenti CPU e GPU dedicate.

Alcuni prodotti di prossima uscita renderanno ancora più semplice il monitoraggio e la riduzione dei costi di trasferimento della rete. Stiamo ancora reclutando tester per le beta di Cloud Firewall e VLAN . Iscrivetevi alle versioni beta o scoprite di più su Cloud Firewall e VLAN.


Commenti

Lascia una risposta

Il vostro indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *